Inter, cambia tutto: Suning disposto a cedere, anche Icardi in bilico? Arriva la smentita

zhang inter
© foto www.imagephotoagency.it

Grandi movimenti in casa Inter. L’addio di Sabatini apre a nuovi scenari. Suning potrebbe anche vendere il club e Icardi potrebbe partire – ore 10.40

Arriva la smentita ufficiale da parte di Suning: il gruppo cinese non intende nemmeno prendere in considerazione la cessione del club. I cinesi hanno smentito la notizia pubblicata dal Corriere della Sera attraverso la piattaforma Sina Sports: «Non prendiamo nemmeno in considerazione le storie raccontate dai canali d’informazione stranieri. La nostra attenzione è focalizzata solo sul campionato».

Inter, cambia tutto: Suning disposto a cedere, anche Icardi in bilico – 29 marzo

Gli addii di Fabio Capello e Walter Sabatini potrebbero segnare un punto di non ritorno nella storia tra Suning e l’Inter. Le parti si sono lasciate, nonostante le incomprensioni, con serenità, ma l’addio dell’ex responsabile dell’area tecnica di Inter e Jiangsu pone dei seri dubbi sulla solidità del progetto nerazzurro. L’ex direttore sportivo della Roma credeva di trovare un altro ambiente e credeva di trovare altre disponibilità, soprattutto a livello economico ma Mr Zhang Jindong ha chiuso sin da subito i rubinetti, impedendo il trasferimento in Italia anche di Ramires e Alex Teixeira, giocatori di proprietà dello Jiangsu.

Tanti i motivi che hanno spinto Sabatini al divorzio consensuale con l’inter e con lo Jiangsu, in particolare la politica di austerity e autofinanziamento imposto dalla proprietà cinese. Secondo Il Corriere della Sera non sono da escludere delle clamorose novità. Sabatini lascia un vuoto importante all’interno del progetto nerazzurro e i nerazzurri potrebbero riportare alla base Marco Branca, nome suggerito da Massimo Moratti, o Lele Oriali, corteggiato anche la scorsa estate. Gli scenari più preoccupanti sono però legati al chiaro disimpegno di Suning in ambito calcistico. Un disimpegno che, secondo il quotidiano milanese, potrebbe anche portare al clamoroso addio dei cinesi.

Non è semplice perché Mr Jindong dovrebbe trovare un investitore disposto a versare almeno 600 milioni di euro nelle sue casse ma se dovesse esserci all’orizzonte un nuovo investitore disposto ad accontentare le richieste del patron nerazzurro, Jindong ci penserebbe sul serio. La permanenza di Spalletti è condizionata dalla qualificazione alla prossima Champions League mentre l’arrivo di Lautaro Martinez apre le porte all’addio di Mauro Icardi per ragioni di bilancio. Questi gli scenari ‘apocalittici’ per l’Inter descritti da De Carolis sul Corriere.