Le pagelle: Torino – Bologna

© foto www.imagephotoagency.it

E’ Bruno Peres per distacco il migliore in campo all’Olimpico tra Torino e Bologna

La prima frazione di gara è totalmente gestita dalle difese che dominano sui rispettivi attacchi, tra Torino e Bologna qualcosa in più si vede nella ripresa ma il gol che decide la gara – la bella giocata di Belotti – è viziata da evidente gioco falloso: mani non visto dalla quaterna arbitrale, vittoria preziosa per gli uomini di Ventura che poi legittimano il risultato con la rete nei minuti di recupero firmata da Vives.

Torino (3-5-2): Padelli 6; Bovo 6, Glik 6.5, Moretti 6.5; Peres 7, Acquah 6, Vives 6.5, Baselli 6.5, Molinaro 6; Quagliarella 6 (al 68’ Lopez 5.5), Belotti 6.5

Bologna (4-3-3): Mirante 6.5; Rossettini 6.5, Gastaldello 6.5, Maietta 5.5, Masina 5.5; Donsah 6.5 (al 79’ Mounier s.v.), Diawara 6.5, Brighi 6; Rizzo 5.5, Mancosu 5 (al 63’ Acquafresca 5), Giaccherini5.5 (al 54’ Brienza 5.5)

TORINO – IL MIGLIORE

Bruno Peres 7: Anima del Torino quest’oggi visto all’Olimpico: gli uomini di Ventura fanno fatica a trovare spazi nel muro difensivo eretto dal Bologna – ben messo in campo da Donadoni – ed allora ci pensa lui. Nella ripresa si perde il conto delle discese effettuate sulla corsia d’appartenenza, alle volte serve l’assist agli attaccanti ed altre si mette in proprio e sfodera interessanti conclusioni. Vince l’atteso duello con l’opposto Masina, in forma straripante in questo avvio di stagione: tre gol e due assist per il mancino appena convocato da Di Biagio in Under 21.

TORINO – IL PEGGIORE

Lopez 5.5: Ingresso in campo davvero poco convinto ed incisivo: sbaglia i controlli anche più semplici, manca in termini di movimento individuale e collegato al resto della squadra, tiene pochi palloni e non pressa a dovere la retroguardia avversaria considerato che nel finale sia il più fresco dei suoi.

BOLOGNA – IL MIGLIORE

Diawara 6.5: Classe ’97 ma si direbbe tutt’altro: gioca con la consapevolezza di chi sa il fatto suo, bravo Donadoni a puntare senza indugio su questo interessantissimo profilo. Nella ripresa sbaglia qualcosa ma il lavoro complessivo con cui abbina interdizione e costruzione della manovra è assolutamente invidiabile: ha tutto il tempo per completarsi.

BOLOGNA – IL PEGGIORE

Mancosu 5: Inconsistente. L’assenza di Destro – che lo stesso si è procurato con la tanto discussa esultanza una settimana fa nella sfida con la sua ex Roma – si sente eccome: il suo sostituto non riesce ad uscire dalla tela orchestrata da Bovo, Glik e Moretti né a venir fuori nel tentativo di giocare qualche pallone in più. Finisce con il rendersi del tutto inoffensivo e Donadoni giustamente lo richiama in panchina.

TABELLINO – TORINO – BOLOGNA 2-0

Marcatori: Belotti (T) 75’, Vives (T) 92’

Ammoniti: Bologna – Maietta

Espulsi:

Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro; Quagliarella (al 68’ Lopez), Belotti. In panchina: Castellazzi, Ichazo, Jansson, Pryyma, Zappacosta, Prcic, Gazzi, Martinez, Amauri. Allenatore: Giampiero Ventura

Bologna (4-3-3): Mirante; Rossettini, Gastaldello, Maietta, Masina; Donsah (al 79’ Mounier), Diawara, Brighi; Rizzo, Mancosu (al 63’ Acquafresca), Giaccherini (al 54’ Brienza). In panchina: Da Costa, Stojanovic, Oikonomou, Ferrari, Mbaye, Morleo, Crimi, Pulgar, Crisetig. Allenatore: Roberto Donadoni