Torino, Giampaolo: «Meritavamo di più. Voglio migliorare la squadra»

© foto www.imagephotoagency.it

Marco Giampaolo, allenatore del Torino, ha commentato ai microfoni di Sky Sport la sconfitta subita contro il Cagliari

Marco Giampaolo, allenatore del Torino, ha commentato ai microfoni di Sky Sport la sconfitta subita contro il Cagliari.

PRESTAZIONE – «Il Torino nei 95 minuti ha fatto buone cose e altre meno buone con letture a volte collettive a volte individuali. In alcune cose abbiamo fatto meglio delle atre volte, il risultato credo ci penalizzi oltre modo. Avremmo meritato di più soprattutto in un momento in cui la fiducia c’è».

DISCONTINUITA’ – «A noi pesa la discontinuità del lavoro perché abbiamo fatto solo tre amichevoli poi abbiamo saltato la terza contro il Genoa. Poi abbiamo perso i giocatori per le Nazionali e la discontinuità ci penalizza. Io conto di migliorarla la squadra con un po’ di continuità».

RINCON – «Ha le sue caratteristiche: riesce a far bene un po’ tutto. Poi è chiaro non è un play battezzato ma lo fa comunque bene. Non ha fatto una brutta partita. Dobbiamo sfruttare le sue caratteristiche per tracciare linee diverse. Lui lo trovi sempre, ha carattere. Abbiamo fatto delle scelte nel mercato, dovevamo decidere dove investire e abbiamo deciso di farlo in attacco perché ci mnacava un attaccante mentre Rincon ci dava delle garanzie».

RAMMARICO – «È un peccato che abbiamo fatto 4 gol nelle ultime 2 e 0 punti. Non siamo riusciti a capitalizzare e quello è il rammarico. Attacco? Noi abbiamo quattro attaccanti, cinque con Edera: è per giocare così ma migliorare questo assetto e le capacità di lettura. Abbiamo fatto anche cose discrete oggi rispetto alle altre partite. Alla prima siamo arrivati con poca preparazione, contro Atalanta ce la siamo giocata per un po’ poi non siamo stati alla loro altezza. Oggi contavo di fare qualche punto con l’aiuto di qualche situazione favorevole. Chiaro che adesso si mette in salita e ci costringe a pensare di dover fare punti già dalla prossima».