Torino, Ventura: «C’è da lavorare ma sono soddisfatto dei ragazzi»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dei granata ha analizzato la gara vinta contro l’RNK Spalato

TORINO VENTURA EUROPA LEAGUE – Il Torino ha conquistato l’accesso alla fase a gironi dell’Europa League battendo l’RNK Spalato per 1-0 dopo lo 0-0 maturato all’andata. Nel post-partita ad intervenire ai microfoni di Mediaset Premium è stato Giampiero Ventura. Ecco le dichiarazioni del tecnico granata: «Abbiamo fatto bene per 60-70 minuti e per questo sono molto soddisfatto. Poi è subentrata anche la stanchezza e dobbiamo migliorare sotto questo aspetto. Obiettivamente bisogna essere contenti, in soli tre anni abbiamo raggiunto grandi risultati e il pubblico sugli spalti ne è la dimostrazione. Il nostro obiettivo sarà quello di impegnarci dalla prima giornata per fare ulteriori passi in avanti».

E CERCI? – «Vittorie come queste aiutano a fare bene, dobbiamo provare a sfruttare questo risultato così importante. Quando c’è la disponibilità dei giocatori puoi raggiungere tutti gli obiettivi prefissati. Lo scorso anno abbiamo portato tre giocatori in Nazionale e questo dimostra la positività del nostro lavoro. Cerci? Vedremo cosa accadrà, per ora è ancora un giocatore del Torino. Troppe indecisioni? In gare del genere è normale che subentrino stanchezza ed ansia, gli avversari sono usciti allo scoperto quando noi abbiamo abbassato il ritmo: abbiamo avuto una sorta di ansia da prestazione».