Ts: Inter, una cena per brindare alla fiducia ritrovata. Ma paga Icardi…

© foto www.imagephotoagency.it

Un brindisi per i nuovi arrivati e un patto per la Champions League

L‘Inter di Roberto Mancini si è ritrovata sul campo – importante pareggio in casa della Juventus e vittoria contro il Genoa di Gasperini negli ultimi due turni di campionato – e anche fuori dal rettangolo di gioco. I nerazzurri infatti, sull’onda dell’entusiasmo degli ultimi risultati, si sono ritrovati a cena presso il “Botinero”, ristorante di proprietà dell’ex capitano Javier Zanetti e dell’ex nerazzurro Esteban Cambiasso.

GRUPPO UNITO – Promotore della serata è stato Roberto Mancini che ha unito a tavola i calciatori provando così a cimentare ancora di più il gruppo. Vincere aiuta a vincere ma anche una bella cenetta può servire a fortificare la squadra in vista degli ultimi mesi di campionato che vedranno l’Inter impegnata in campionato con l’obiettivo di tornare in Champions e in Europa League e coppa Italia. Unici assenti Yuto Nagatomo, impegnato in coppa d’Asia, Pablo Osvaldo e Yann M’Vila, in odore di cessione, oltre a Jonathan. Gruppo unito ma a pagare è stato il solo Icardi che aveva un debito da saldare per un ritardo a un allenamento la scorsa settimana. A riferirlo è “Tuttosport“.