Udinese, la lettera di Pozzo al Ministro Spadafora: «No a speculazioni»

giampaolo pozzo udinese
© foto www.imagephotoagency.it

L’Udinese ha deciso di rendere pubblica la lettera, inizialmente privata, spedita al Ministro Spadafora

L’Udinese fa chiarezza e pubblica, in maniera integrale, la lettera inviata dal patron Gianpaolo Pozzo al Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora per «evitare ogni tipo di strumentalizzazione e speculazione» scrive il club sul sito ufficiale.

QUI LA LETTERA INTEGRALE DI POZZO A SPADAFORA

«Come si evince, la volontà di Gianpaolo Pozzo e dell’Udinese Calcio, già sottolineata in più circostanze, è, esattamente come quella degli altri club e della Lega Serie A, quella di tornare a giocare non appena possibile, rispettando le necessarie condizioni di sicurezza e, come richiesto nella lettera, sollecitando un provvedimento normativo ad hoc che manlevi i medici sociali e i dirigenti dalle gravose responsabilità civili e penali derivanti dagli attuali protocolli e norme. Tema sul quale, peraltro, nelle scorse ore, si è registrata unità di intenti in seno alla Lega Serie A, ravvisando la necessità di un nuovo confronto istituzionale su questo aspetto».​