Udinese, Marino: «Perplesso dai paragoni tra i lavoratori e i calciatori»

Serie A Marino
© foto www.imagephotoagency.it

Il commento di Pierpaolo Marino, dirigente dell’Udinese, sulla ripartenza del calcio italiano e non solo

Pierpaolo Marino, dirigente dell’Udinese, è intervenuto nel corso dell’ultima puntata di Zona Cesarini su Rai Radio 1. Marino ha parlato della ripresa della Serie A e delle polemiche dei giorni scorsi sugli orari pomeridiani delle gare (si giocheranno solo 10 gare alle 17.15). Ecco le sue parole.

«Credo che i calciatori avrebbero preferito gli slot serali per le partite perché il fatto di giocare alle 6 del pomeriggio fosse stato uguale per tutti e non ci fosse stata la possibilità di giocare di sera, probabilmente nessuno si sarebbe lamentato. Resto perplesso quando si fanno paragoni tra altri settori lavorativi rispettabilissimi e calciatori che muovono interessi veramente importanti, sia dal punto di vista dello spettacolo che dal punto di vista economico».