Ascoli, Mangia: «Risultato un po’ largo ma Cagliari di altra categoria» | Sky Sport

© foto www.imagephotoagency.it

Così il tecnico dopo Cagliari – Ascoli 3-0

Devis Mangia, allenatore dell’Ascoli, è intervenuto ai microfoni di “Sky Sport” al termine del Monday night della 14esima giornata di serie B tra Cagliari e Ascoli terminato con il punteggio di 3 a 0 per i sardi.

L’ANALISI – «Sapevamo che il Cagliari partiva forte in casa e noi dovevamo riuscire a tenere la partita in equilibrio e a gestire meglio la palla ma siamo stati frettolosi, dovevamo avere più calma nella gestione della palla. Il Cagliari non ha nulla a che vedere con la serie B, è come il Palermo di due anni fa e bisogna fare i complimenti a loro anche se il risultato è un po’ largo. Nel secondo tempo la squadra ha fatto vedere cose importanti e dalla sconfitta traggo anche degli insegnamenti positivi che porto a casa. Dovevamo essere un po’ più pazienti, dovevamo stare un pochettino più dentro perchè loro i problemi te li creano quando riescono a trovare le combinazioni  centrali e invece bisogna avere un po’ più di pazienza e girare, non avendo fretta di andare fuori».

TATTICA – «Del Fabro ha fatto bene. Sul primo gol dovevamo gestirla meglio, dovevamo accorciarlo meglio ma non mi piace parlare dei singoli, in positivo e in negativo. Mi dispiace per i ragazzi perchè al netto dei complimenti per il Cagliari, il risultato è un po’ troppo ampio. Troppa differenza a centrocampo? Dovevamo stare più stretti, soprattutto quando riconquistavamo la palla però sono soddisfatto dell’atteggiamento e del modo di stare in campo della squadra».