Verona Roma Primavera: cronaca e risultato

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

A Verona , la semifinale d’andata tra Hellas Verona e Roma: sintesi, risultato e cronaca


Hellas Verona-Roma: cronaca

(dal nostro inviato a Verona Giuseppe Francesco D’Amato)– Il Verona batte due colpi e sconfigge la Roma nell’andata delle semifinali di Coppa, aspettando Fiorentina-Juventus. Una vittoria perentoria dei ragazzi di Corrent in una partita condizionata dal forte vento, che ha forse permesso ai gialloblù di avere quel qualcosa in più nella ripresa.

Vento o non vento, il Verona ha dimostrato di essere una squadra organizzata e solida, per certi versi simile alla Prima squadra. Grande soddisfazione per l’ambiente Hellas in una partita storica, la prima volta degli scaligeri in semifinale iniziata nel modo migliore, in attesa di scoprire quello che sarà il verdetto del “Tre fontane”.

La Roma, invece, ha iniziato bene cercando di non essere da meno rispetto al Verona, ma non ha saputo crearsi gli episodi giusti per battere il quasi inoperoso Ciezkovski. Dall’altra, nulla ha potuto la retroguardia capitolina nella ripresa col vento in netto sfavore, specialmente in occasione dei gol di Calabrese su rigore e del diagonale di Turra che spegne la Roma, ma sempre con la solita frase che riecheggia negli spogliatoi. Perchè c’è sempre un ritorno da giocare.


Hellas Verona-Roma 2-0: tabellino

RETI: 59′ rig. Calabrese, 68’Turra

HELLAS VERONA: Ciezkowski, Gresele, Corradini, Bracelli, Brandi, Calabrese, Turra (75′ Pierobon), Udogie, Sané (69′ Bertini) Jocic, Yeboah (82′ Amayah).
All: Corrent

ROMA: Cardinali, Parodi (79′ Buttaro), Calafiori, Bianda, Trasciani, Tripi (79′ Cancellieri) Simonetti (65’Zalewski), Sdaigui (65′ Bove), Estrella, Riccardi, D’Orazio (65′ Darboe)
All: De Rossi

ARBITRO: Zufferli (sez.Udine)
AMMONITI: Calabrese, Udogie, Turra (HV), Trasciani, Bianda e Parodi (R)
ESPULSI: nessuno