Verratti: «Conosciamo il valore dell’Atalanta, sarà una sfida dura»

Verratti PSG
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Verratti, centrocampista del Psg, commenta l’Atalanta, grande avversaria dei francesi ai quarti di Champions

Mancano ormai pochi giorni e la Champions League prenderà il via con la final eight. Davanti all’Atalanta ci sarà il Psg, che Marco Verratti, centrocampista del club parigino, ha raccontato a La Gazzetta dello Sport.

CONDIZIONE«Non siamo ancora al 100 per cento ed è normale dopo un lungo periodo di inattività. Ma abbiamo ancora un po’ di tempo per migliorare forma e meccanismi di gioco. Certo, chi ha potuto riprendere il campionato ha un piccolo vantaggio, ma è importante concentrarci e arrivare con la testa libera per giocarci questa opportunità facendo una grande partita. Conosciamo il valore dell’Atalanta come quello di tutte le otto squadre dei quarti. Sarà dura ma è normale a questo livello».

ATALANTA«Credo che un’idea se la siano già fatta (i compagni, ndr), di una squadra che si merita di stare dov’è in classifica, di nuovo terza ma a solo -5 dalla prima, dopo aver lottato per il titolo. L’Atalanta si gioca un posto in semifinale e ha dimostrato di oter stare tra le grandi, anche senza contare su grandi individualità, ma compensando con un bel gioco collettivo e un forte spirito di squadra».

ILICIC«L’assenza pesa come può pensare l’assenza di Messi al Barcellona o quella di Ronaldo alla Juventus. Ma anche senza Ilicic l’Atalanta ha continuato a vincere. Significa che hanno un modo di giocare elaborato che risolve le assenze, anche facendo emergere giocatori giovani. Ed è tutto merito del lavoro di Gasperini».