Connettiti con noi

Serie B

Vigorito: «Il calcio frutta un miliardo in tasse, perchè non si aiuta?»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

vigorito benevento

Il presidente del Benevento, Oreste Vigorito, fa i conti anche con la crisi economica del calcio: ecco le sue parole

Oreste Vigorito, presidente del Benevento, ha parlato della crisi, anche economica, che sta affrontando il calcio. Ecco le sue parole sulle pagine del Corriere dello Sport.

AIUTI AL CALCIO – «Le società calcistiche contribuiscono per oltre un miliardo di euro di tasse. Allora perché non bisogna aiutare i club? Solo perché ci sono campioni che guadagnano tanto? Si fallisce indipendentemente dall’attività primaria di un imprenditore. È ovvio che se debbo scegliere tra la mia azienda che produce lampade o il calcio dove ci sono perdite certe, sceglierò di produrre lampade. Qualcuna poi la venderò».

STIPENDI – «La B deve darsi delle regole più stringenti. Che non sono solo quelle del taglio agli stipendi. Togliere soldi ai tesserati non è la panacea di tutti i mali. Se non avremo dato un’impostazione al sistema e non ripartiremo meglio costi e ricavi non usciremo da questo tunnel. Il sistema è fragile. Bisogna dividere più equamente le risorse. L’Italia è l’unico Paese in cui tra A e B c’è un abisso evidente. Poi le poche risorse che riceviamo dovremmo spenderle meglio».

Advertisement