Zola sprona il Cagliari: «A Udine con intenzioni bellicose»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico: «Non lasceremo nulla di intentato»

«Andiamo a Udine con intenzioni bellicose, dobbiamo recuperare punti e non lasceremo nulla di intentato». Gianfranco Zola, tecnico del Cagliari, manda segnali molto importanti al team rossoblu, alla vigilia di un match chiave come quello con l’Udinese, in programma domani a partire dalle 15: «Mi aspetto una partita nervosa – riporta Cagliarinews24.com -, noi dovremo approfittarne per togliere certezze a loro e rafforzare le nostre».

NIENTE STRASCICHI – E se la sconfitta in Coppa Italia non ha lasciato strascichi negativi («La nostra priorità è sempre stata domani»), il tecnico ha comunque potuto sperimentare qualche novità: «La partita di mercoledì non è stata esaltante, lo sappiamo bene, ma mi ha dato alcune indicazioni importanti e quindi la archivio con qualche soddisfazione. Quel modulo ad esempio ci tornerà utile in futuro. Sau? Quando recuperi da una recidiva muscolare, e io ci sono passato, anche dopo la guarigione piena dal punto di vista clinico è fondamentale tornare a giocare con serenità. Lui è guarito, lo abbiamo visto in Coppa Italia quando è riuscito a spostare in avanti tutto il baricentro della squadra. Husbauer e Cop arrivano da campionati in pausa: entrambi hanno dato buone indicazioni, e al tempo stesso devono trovare la migliore condizione in un campionato più veloce. Per quanto riguarda Crisetig e Conti, li trovo molto simili, per cui potrebbero essere l’uno l’alternativa dell’altro».