Lazio, Lucas Leiva sbarca in città: domani le visite mediche – FOTO

Lazio tifosi
© foto www.imagephotoagency.it

Lucas Leiva sbarca a Roma: domani le visite mediche – 16 luglio, ore 21.44

Lucas Leiva è sbarcato a Fiumicino: il giocatore brasiliano arriva da svincolato dopo l’ultima stagione al Liverpool, sarà lui il sostituto di Biglia. Il centrocampista domani sosterrà le visite mediche alla clinica Paideia e poi partirà verso Auronzo di Cadore con i compagni.

Da Lucas a Lucas, Leiva sarà il sostituto di Biglia nella nuova Lazio. Tuttavia, il mercato non si ferma al centrocampo

L’addio di Lucas Biglia – direzione Milan – non è stato ben digerito dai tifosi della Lazio. Una partenza che fa male non solo emotivamente, ma anche tatticamente e tecnicamente, perché nei suoi anni a Roma Biglia aveva dimostrato di essere il centro di gravità permanente dei successi biancocelesti. Tuttavia, il suo sostituto è stato già individuato, come conferma “La Gazzetta dello Sport”: l’operazione Lucas Leiva con il Liverpool procede spedita, tanto da aver trovato l’accordo sui 5,6 milioni di euro e con un contratto triennale a 2,5 milioni l’anno (le stesse cifre offerte a Biglia). Con il suo bagaglio di esperienza internazionale e il decennio passato a Liverpool, Leiva potrebbe essere la risposta giusta alla partenza dell’argentino, anche perché il brasiliano non rientrava più nei piani di Klopp e quindi era in cerca di una nuova avventura. Si attende il suo arrivo a Roma affinché si aggreghi al ritiro di Auronzo di Cadore.

NON SOLO LEIVA – Tuttavia, il mercato della Lazio non si ferma qui. È importante aver trovato una risposta immediata all’addio di Biglia, ma bisogna perfezionare anche il resto della squadra. Mario Pasalic potrebbe tornare in Italia, ma non al Milan: la Lazio sta infatti valutando il centrocampista del Chelsea. Davide Di Gennaro è in attesa: svincolatosi dal Cagliari, è stato scelto come vice-regista, ma bisogna aspettare la cessione di Cataldi (che ha rifiutato il Benevento negli scorsi giorni), così come si cerca una sistemazione per Djordjevic. Per l’attacco rimangono in pole Falcinelli e Azmoun, con l’iraniano che si è definitivamente trasferito al Rubin Kazan, rendendo le precedenti trattative biancocelesti con il Rostov – suo ex club – inutili. Bisognerà ricominciare da capo per prendere l’attaccante.

Condividi