Atalanta Brescia, il derby «incredibile»: due città divise, ma mai così unite

© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta Brescia, il derby incredibile: oggi non si penserà soltanto al campo, dopo 12 anni si torna a giocare a Bergamo

Sono state le due città più colpite dal Covid-19. Due popolazioni spesso divise calcisticamente, ma che nel momento del bisogno hanno messo da parte tutte le rivalità del caso: davanti all’emergenza non esiste pallone che rotola, almeno per il momento.

Sarà un derby speciale quello di questa sera tra Atalanta e Brescia: 12 anni dopo si torna a giocare a Bergamo, una delle rivalità più sentite non prevederà i tifosi dentro l’impianto. Tutto è cambiato, anche se c’è la voglia di giocare e di mettere da parte un periodo davvero assurdo.

TANTE EMOZIONI – Sul megaschermo dell’impianto atalantino verranno trasmesse le solite immagini che ormai hanno fatto il giro del mondo. Sarà un momento commovente, come sempre dal resto: l’Italia prova a dimenticare, Bergamo cercherà di ricordare per sempre un momento che ha segnato la storia del paese.

Al fischio di inizio si penserà anche al calcio giocato, come è giusto che sia. Ma per tutti quello del 14 luglio sarà un derby da non dimenticare mai. Una partita speciale per Bergamo e Brescia, due città divise negli anni ma mai così unite.