Bologna, Ramirez: “Mi sento prigioniero”

© foto www.imagephotoagency.it

Gaston Ramirez fa capire una volta e per tutte di non voler restare a Bologna.
Il trequartista uruguaiano, ai microfoni della stampa locale, fa sapere di voler lasciare i rossoblù per giocare in una squadra più blasonata: “Voglio giocare in una squadra che disputa le coppe, sarebbe meglio per la mia carriera: non mi lasciano andare, mi sento come un prigioniero – ha detto Ramirez – . Il Bologna non si ricorda che non ho fiatato quando per quattro mesi non mi hanno dato lo stipendio. Mi hanno acquistato per tre milioni, quanti soldi vogliono? Se rimango in rossoblù lo deciderò soltanto quando parleremo faccia a faccia tra una settimana. Dalla società  rossoblu mi chiama ogni giorno una persona diversa, ormai non so più con chi parlare.”