Torino, la promessa di Cairo: «Nel 2017-18 vinceremo allo Stadium»

cairo
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il pareggio con la Juventus, è tempo di guardare avanti per Urbano Cairo e per il Torino. Le ultimissime su Mihajlovic e non solo

Il pareggio nel Derby della Mole non ha scalfito l’entusiasmo del Torino e anche del suo presidente Urbano Cairo. Proprio il patron dei granata ha parlato del recente incontro con la Juventus: «Siamo reduci da un sabato di passione, non abbiamo vinto per pochissimo una partita che avremmo meritato allo Juventus Stadium, dove abbiamo giocato per quasi metà match in dieci e credo ingiustamente. Negli altri anni all’ultimo minuto prendevamo il gol della sconfitta, stavolta solo quello del pareggio, magari l’anno prossimo vinceremo allo Stadium il vento sta cambiando». Il presidente Cairo ha parlato anche dei singoli, tra cui il suo allenatore Sinisa Mihajlovic che sempre più è nel cuore dei tifosi granata. «Ho visto crescere Barreca oltre ogni previsioni, veniva dalla Serie B e ha fatto cose eccelse. Baselli è meno giovane ma si sta consacrando, così come Zappacosta. Quando presi il Torino 12 anni fa, pensavo di acquistare giocatori affermati. Poi mi sono reso conto che il meglio l’avevano già dato. Ho capito che puntare sui giovani è meglio e Mihajlovic ha il coraggio di farlo» sono le parole del presidente dei granata riportate da La Gazzetta dello Sport.