Juventus, la Champions suggerisce il mercato: serve un nuovo mediano

© foto Valentina Martini

Calciomercato Juventus, la prova col Tottenham è un campanello d’allarme: serve un mediano. Emre Can può non bastare, piacciono Torreira e Milinkovic-Savic

Il pareggio tra Juventus e Tottenham ha scatenato le polemiche tra i bianconeri. Soprattutto, la prestazione in Champions League ha messo in luce una carenza nell’organico juventino: manca un mediano tosto e forte, un sostituto di Blaise Matuidi insomma. Sami Khedira non è più un ragazzino, potrebbe servire un nuovo titolare. Girano tre nomi intorno all’ambiente Juve, tre profili che i bianconeri hanno già visionato più volte. C’è Emre Can, obiettivo “storico” della Juventus, ma pure Sergej Milinkovic-Savic e Lucas Torreira. Per Can i contatti sono avviati da tempo, il centrocampista del Liverpool arriverà a parametro zero a fine stagione e ha le caratteristiche per rendere più muscolare la linea mediana della Vecchia Signora.

Sul calciomercato Juventus e Liverpool trattano, ma il solo Emre Can può non bastare, per questo in casa Juventus si pensa anche a altri mediani. Sia Milinkovic-Savic sia Torreira sono giocatori di personalità e, ognuno a modo suo, sanno far valere il proprio fisico. Il serbo della Lazio è imperioso tra centrocampo e trequarti, l’uruguaiano della Sampdoria è piccolino ma è di baricentro basso e si fa sentire come un tempo faceva David Pizarro. Sono loro due i profili per cui la Juventus ha già fatto partire i primi sondaggi, anche se economicamente il laziale è più sostenibile del doriano. L’indicazione, però, è semplice: là in mezzo serve un giocatore che non faccia soffrire la Juventus. Douglas Costa mezzala è stato un esperimento azzardato, Allegri non lo ripeterà.