Lazio: per Parolo già pronto il rinnovo

infortunio parolo
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio: Parolo verso il prolungamento di contratto fino al 2022, il contratto attuale scadrà nel 2019. Per lui possibile futuro da dirigente

Tutto quasi pronto: la Lazio è pronta a blindare Marco Parolo, ovvero il centrocampista più affidabile del lotto a disposizione di Simone Inzaghi quest’anno. Parolo finora difficilmente ha sbagliato un colpo: arrivato nel 2014 alla Lazio, è subito diventato un titolare inamovibile, alternando prestazioni di grandissima sostanza ad una certa costanza. Il motivo per cui la Lazio ha deciso di offrirgli il rinnovo di contratto è sostanzialmente questo: l’attuale accordo di Parolo scadrà nel 2019, tra un po’ di tempo, ma è pronto il prolungamento fino al 2022, quando il giocatore ex Cesena avrà ben 37 anni. L’obiettivo è quello di renderlo una bandiera ed un leader del gruppo (cosa che, di per sé, è già adesso): il rinnovo di fatto, sulla parola, c’è quasi, riporta Il Messaggero, verrà firmato con ogni probabilità prossimamente.

LAZIO: PER PAROLO FUTURO DA DIRIGENTE – Al giocatore tra l’altro sarebbe stato promesso, dopo il ritiro (a questo punto tra un bel po’ di anni) anche un futuro da dirigente della Lazio. Parolo, in quanto uomo immagine, piace molto al presidente Claudio Lotito: sempre misurato, mai fuori posto, mai timoroso nel metterci la faccia nelle difficoltà. Probabilmente per questo motivo la società biancoceleste vorrà premiarlo quanto prima.