Chievo, Campedelli: «Con il Napoli fortunati se strappiamo un punto»

campedelli chievo
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Chievo Luca Campedelli analizza la situazione della sua squadra, facendo particolare attenzione all’imminente sfida con il Napoli

Il presidente del Chievo Luca Campedelli ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni a Radio Crc, durante la trasmissione “Si gonfia la rete”. Innanzitutto Campedelli ha analizzato la situazione della sua squadra, che ormai da anni milita in Serie A. Questa la sua opinione sulle motivazioni dietro a tale traguardo: «Non è facile restare tanti anni in Serie A. Ogni anno bisogna cercare di proporre qualcosa di nuovo, e reinventarsi, altrimenti si rischia di retrocedere. Non è sufficiente spendere tanti soldi per ottenere la salvezza. Bisogna sempre lottare con forza. Noi non siamo ancora lontani dalle zone pericolose, per cui dovremo continuare a lavorare fino al termine della competizione».

Successivamente anche un analisi sull’avversario della prossima giornata, il Napoli di Maurizio Sarri. Questa l’idea di Campedelli: «Con il Napoli sarà una gara molto dura, e un pareggio sarebbe già un ottimo risultato. Sono una squadra piena di giocatori fortissimi e migliorano di giornata in giornata. Noi però dobbiamo pensare a salvarci, e anche un punticino può rivelarsi determinante alla fine». Infine parlando di Napoli un giudizio sulla lotta scudetto tra gli azzurri e la Juventus: «Importantissimo giocare lo scontro diretto a Torino. Non so quanto potranno influire le fatiche di Champions, ma affrontare il Napoli in casa sarà sicuramente un bel vantaggio».