Connettiti con noi

Empoli News

Conferenza stampa Andreazzoli: «Tifo per Dionisi, ma spero finisca come all’andata»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Conferenza stampa Andreazzoli, l’allenatore dell’Empoli ha analizzato la sfida che i toscani giocheranno con il Sassuolo

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell’Empoli, ha parlato in conferenza stampa della partita di domani contro il Sassuolo.

INFORTUNATI – «Sono rientrate le situazioni dei calciatori. Fuori ci sono Luperto e Bandinelli squalificati e Romagnoli per un problema, così come Parisi. Il resto del gruppo è in condizione ma consideriamo sempre che abbiamo giocato poche ore fa. Abbiamo cercato di recuperare una condizione fisica buona, ci sarà contro una squadra dal gioco brillante».

STOJANOVIC – «Con la Lazio ha fatto bene non era facile giocare contro tali individualità. Sono stati bravi tutti, ci hanno dato la possibilità di essere decisivi. Lo sappiamo da tempo, questi giocatori hanno margini incredibili per migliorare. Siamo sulla strada giusta, c’è molta volontà e vedo tanti progressi».

DIONISI – «Il ragazzo è interessante, lo ha dimostrato ampiamente. La sua squadra si esprime sempre bene, lo sostengo perchè faccio il tifo per i giovani che si mettono in mostra. Lo rivedo volentieri domani, spero solo finisca come all’andata».

PARTITA – «Puntare sull’intensità è una cosa che mi piace. Noi addetti ai lavori dovremmo andare in questa direzione, cercando di tenere il gioco il più vivo possibile. Tendere a questo e anche a non fare sceneggiate. Ad esempio squadre come quella che abbiamo affrontato domenica che ne fanno un mantra, ma noi non facciamo così. Noi calcio italiano dobbiamo diventare un esempio, manca l’aspetto della battaglia e della continuità».