Connettiti con noi

Azzurri

Conferenza stampa Shaqiri: «Vogliamo vendicare la sconfitta di luglio»

Pubblicato

su

Xherdan Shaqiri, attaccante e capitano della Svizzera, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Italia

In conferenza stampa, il capitano della Svizzera Xherdan Shaqiri ha analizzato il match con l’Italia di domani.

SENSAZIONI – «C’è una sensazione diversa, positiva, rispetto alla gara dell’Europeo. Nuovo anno, nuovo ct, ora guardiamo al futuro con ottimismo e vogliamo reagire alla gara di luglio e recuperare l’orgoglio perso rin quella partita».

ASSENZE – «E’ il calcio, gli infortuni fanno parte di questo sport. Bisogna saperli accettare, abbiamo infortunati che fanno parte di questa rosa già da molto tempo. Però gli infortuni danno anche la chance ad altri giocatori di mettersi in mostra e aiutare la squadra. Lo stesso problema poi lo ha anche l’Italia, dobbiamo fare il meglio sulla base delle possibilità a disposizione e aiutare il più possibile chi ha giocato meno in questo contesto. Veniamo qui non per fare una partita difensiva, ma per dare fastidio agli avversari con l’obiettivo di vincere».

GIOVANI – «I giovani vengono trattati nel 2021 in modo un po’ diverso rispetto al passato, noi forse eravamo più timidi mentre ora vedo meno paura di tentare la giocata. La qualità del settore giovanile è cresciuta, i giovani calciatori riescono a tenerci testa».

PARTITA – «Per noi sarà la gara dell’anno, sarebbe bellissmo riuscire a vincere. Loro sono chiaramente favoriti, hanno una qualità tecnica che fa invidia. Sarà una bellissima partita, dovremo dare il meglio di noi per fare punti».