Connettiti con noi

Calcio Estero

Conte e Paratici vicini al Tottenham: annuncio già la prossima settimana?

Pubblicato

su

Conte Paratici

Secondo La Gazzetta dello Sport sarebbe molto vicina a ricomporsi la coppia Antonio Conte-Fabio Paratici: il Tottenham li vuole entrambi

La notizia rimbalza già da qualche giorno. Antonio Conte e Fabio Paratici stanno parlando con il Tottenham. La Gazzetta dello Sport aggiunge che ci sono buone possibilità di vedere uno dei due o entrambi con lo stemma degli Spurs sul petto, la prossima stagione o forse già la prossima settimana, perché in questo calcio che cambia tutto si fa in fretta, anche le presentazioni dei nuovi allenatori o dei nuovi dirigenti. Entrambi stanno trattando, forse valutando altre situazioni, ma la sensazione è che il ritorno della coppia dei primi anni del ciclo juventino sia più che possibile.

Il tecnico in questi giorni sta pubblicando foto in vacanza ma la vacanza per lui è sempre temporanea: è pronto a tuffarsi in una nuova avventura. E allora, il Tottenham spinge e Antonio ci pensa. È consapevole che la strada per il successo in Premier sarebbe in salita – Kane è pronto all’addio, la squadra è da migliorare e la concorrenza è terribile… – ma sa che avrebbe il tempo per costruire un progetto pluriennale dopo anni di attacco immediato alla vetta. Il Tottenham ha strutture cinque stelle, uno stadio nuovo e un centro sportivo da 45 milioni di sterline: non semplice trovare di meglio. Insomma, la base per lavorare c’è, anche perché la famiglia Conte negli anni al Chelsea si è trovata benissimo a Londra. Lasciare l’Italia non sarebbe un problema.

Fabio Paratici vive una situazione simile. Anche con lui, si deciderà in fretta ma non prima di domani, quando saluterà la Juventus in conferenza stampa assieme al presidente Agnelli. Il weekend potrebbe portare novità ed è impossibile non pensare che il comunicato di addio abbia lasciato un indizio. Paratici ha chiuso il suo saluto al mondo-Juve parlando di “nuove sfide” ed è probabile che accetti di ricominciare subito, anche dopo 11 anni a tutta.