Caso Ronaldo, interviene la Colombari: «Tutto troppo poco chiaro»

martina colombari
© foto www.imagephotoagency.it

Nell’edizione odierna di Tuttosport, Martina Colombari ha rilasciato qualche dichiarazione sul caso Ronaldo 

Martina Colombari, modella, attrice nonché moglie del sub-commissario uscente della FIGC Alessandro Costacurta, ha detto la sua sul caso Ronaldo rilasciando un’intervista a Tuttosport. Secondo la candidata a diventare presidentessa della sezione calcio femminile della Federcalcio, sarebbe una situazione troppo delicata per dare un’opinione precisa. Ma non si nasconde: «Purtroppo però è facile sbattere Ronaldo in prima pagina. E’ tutto troppo poco chiaro. Se lui ha commesso veramente questo fatto deve pagare, ed è giusto che sia così. Anzi, a maggior ragione visto che dovrebbe dare il buon esempio. Però quando c’è di mezzo l’oltrepassare una sorta di avance il limite è sempre molto sottile. E non è facile capire come stiano veramente le cose».

Continua poi la Colombari: «E’ stata una ‘notte brava’, lei era consenziente e sapeva a cosa andava incontro, ma è anche libera di dire ‘me ne vado’, non si può non rispettare questa sua richiesta. Però… Quanto ci stiamo marciando su questa vicenda? Quanto di questa vicenda, se si fosse chiamato Mario Rossi e non Cristiano Ronaldo, sarebbe venuto fuori a distanza di tempo? Ci sono talmente tante componenti…».