Croce: «Empoli poco incisivo davanti»

© foto www.imagephotoagency.it

Empoli 1-3 Roma: le voci a fine gara

L’Empoli ha perso in casa contro la Roma ieri pomeriggio nell’anticipo delle ore diciotto. Un tre a uno che sancisce la terza sconfitta di fila per Daniele Croce e compagni in un momento tutt’altro che positivo. Proprio Croce a fine gara ha dichiarato: «Il più grande rimpianto è nel secondo tempo quando abbiamo preso in mano la partita e costretto la Roma nella propria metà campo. Non siamo riusciti a segnare e abbiamo preso il tre a uno. Il morale non è dei migliori se non si vince, ma dobbiamo essere bravi a non guardare la classifica».

MANI ADDOSSO – «C’è mancato qualcosa là davanti. La Roma a tratti ci ha messo in grande difficoltà, noi ci abbiamo provato, ma se si creano palle gol poi bisogna segnare perché non si fanno dieci gol a partita» ha continuato Croce a Radio Lady prima di chiudere con qualche polemica arbitrale: «I cartellini rossi vanno evitati, questo è vero, ma l’arbitro ha permesso alla Roma di metterci sempre le mani addosso con falli sistematici da dietro. Andavano spesso dritto sull’uomo».