Dani Alves, che bordata: «Differenze tra Juve e PSG? Qui ambizione e organizzazione»

dani alves juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Bordata del terzino destro del PSG alla Juventus. Ecco le parole di Dani Alves nel corso della presentazione con i parigini

Mai banale! Dani Alves non conosce il significato del termine banale! In campo e fuori. Il terzino destro ha lasciato la Juventus poche settimane fa, rescindendo il contatto con la Vecchia Signora. Il giocatore, legato da un altro anno di contratto con i bianconeri, ha chiesto e ottenuto la rescissione. Il brasiliano, dopo un solo anno, ha scelto di partire lanciando una frecciata a Beppe Marottanon vado via per soldi, deve solo ringraziarmi»). Evidentemente qualcosa tra le parti è andato storto.

L’entusiasmo iniziale si è presto sopito. Dani ha firmato quest’oggi con il Paris Saint-Germain per circa 14 milioni di euro a stagione ed ha parlato in conferenza stampa. Al giocatore è stata chiesta la differenza tra PSG e Juventus. Dani non ha avuto dubbi: «Differenze tra Paris Saint-Germain e Juventus? Qui c’è organizzazione e ambizione. Il PSG è un club sereno e che ha grandi ambizioni, proprio come me. A me piacciono le grandi sfide. Il PSG vuole vincere la Champions League. E’ un club che non ha mai vinto questa competizione e a me piace questo genere di sfide. Avevo altre offerte, è vero. Ho scelto il PSG perché qui c’è un grandissimo progetto e perché la città piace a mia moglie. Guardiola? Se lui e il Manchester City si sono arrabbiati allora chiedo scusa».