De Sciglio, casa nuova e mental coach: la rinascita alla Juventus

de sciglio
© foto www.imagephotoagency.it

Stagione in crescendo per Mattia De Sciglio con la Juventus. Arrivato tra i mugugni in estate, si è conquistato sul campo gli applausi dell’Allianz: i segreti dell’ex Milan

La rinascita di Mattia De Sciglio vede la Juventus come fattore fondamentale. L’ex difensore del Milan, voluto fortemente da Allegri in estate, ha fatto il salto di qualità dopo i primi mesi di apprendistato a Torino. Dai mugugni estivi dei tifosi agli applausi dell’Allianz Stadium per le prestazioni in crescendo dell’ex laterale del Milan che sembra letteralmente rigenerato dopo le ultime stagioni buie. Sono diversi i fattori legati alla Juventus e al mondo bianconero che hanno fatto da molla per il rilancio di De Sciglio.

A Torino, per la prima volta, De Sciglio è andato a vivere da solo in una città diversa da quella della famiglia, non essendo più il ragazzo cresciuto nelle giovanili del Milan. Assunzione di responsabilità e cambiamenti che son stati decisivi nel processo di maturazione del terzino. Ma un ruolo importante lo ha avuto anche il mental coach Stefano Tirelli, una collaborazione iniziata due anni fa: «Sto continuando un percorso di sostegno psicologico – ha detto De Sciglio nel post-Sassuolo – un lavoro che integro a quello sul campo perché penso che, arrivati a questo livello, non si debba tralasciare nulla». E i risultati sembrano dar loro ragione, così come l’investimento dei bianconeri: De Sciglio ha ritrovato fiducia ed autostima, pronto a continuare il processo di crescita per divenire un calciatore top nel suo ruolo.