Connettiti con noi

Azzurri

Donnarumma: «Non c’è tempo per piangersi addosso. In Irlanda per vincere»

Pubblicato

su

Gianluigi Donnarumma, portiere dell’Italia, ha parlato nel post partita dopo il pareggio casalingo contro la Svizzera

Ai microfoni di Rai Sport, Gianluigi Donnarumma ha parlato dopo Italia-Svizzera.

PAREGGIO – «Siamo arrabbiati. Davanti al nostro pubblico ci tenevamo a vincere. Dovevamo vincere in Irlanda a prescindere, ma dobbiamo farlo ora con ancor più convinzione. Siamo arrabbiati ma concentrati e con lo stato d’animo giusto per affrontare una partita così delicata».

VINCERE IN IRLANDA – «E’ normale essere arrabbiati ma non c’è tempo per pensare perchè tra pochi giorni c’è un’altra partita importante. Dobbiamo ricaricare subito le pile per farci trovare pronti per vincere questa partita».

PARTITA DURA – «Sarà difficile, lo sappiamo, però la affronteremo con l’aggressività giusta che serve a vincere e andare al mondiale».

JORGINHO – «Lo sa che può succedere di fallire un rigore. Deve essere sereno e recuperare, ma noi tutti gli staremo vicini perchè si può cancellare tutto nella prossima gara».

CALCOLI – «In questo momento dobbiamo pensare solo a vincere, a fare il nostro destino. Quello che accade nell’altra partita lo vedremo solo a partita finita. Dobbiamo pensare a vincere con qualche gol in più e vedremo dopo cosa succede».