Figc, istituito un tavolo per le proposte anti-crisi: il comunicato

Iscriviti
Coronavirus FIGC Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

La Figc ha istituito un tavolo permanente per le proposte anti-crisi: la lista delle proprietà sarà sottoposta al Governo

Presto, all’esame del Governo, verrà sottoposta una lista delle priorità stilata dalla Figc, che ha deciso di istituire un tavolo anti-crisi. La Federazione, infatti, sta vivendo un momento difficile a causa del Coronavirus.

«Si è tenuta oggi una riunione organizzata dal presidente della Figc Gabriele Gravina, con i presidenti della Lega di A Dal Pino, della Lega B Balata, della Lega Pro Ghirelli e della Lega Nazionale Dilettanti Sibilia con l’obiettivo di allineare il mondo del calcio in merito all’analisi dei danni provocati dall’emergenza Covid-19, per poi trasmetterla al Coni. Le prime riguardano iniziative per fronteggiare la crisi di liquidità nel breve periodo, le seconde, invece, concernono interventi strutturali di sistema, per i quali il Presidente Gravina ha annunciato iniziative autonome della FIGC sui seguenti argomenti: il prolungamento della fine di questa stagione a dopo il 30 giugno; il rinvio del pagamento degli emolumenti fiscali; contributivi e assicurativi (comprese le rateizzazioni e le cartelle degli agenti della riscossione); il riallineamento della scadenza dell’art. 85 delle Noif (adempimenti Covisoc), l’adeguamento degli adempimenti delle Licenze Nazionali (es. fideiussioni e modalità ripianamento carenze patrimoniali) e la rinegoziazione a termine dei contratti sportivi e amministrativi di primo livello».