Mercato Roma: Cosa manca ancora a Di Francesco?

© foto www.imagephotoagency.it

Monchi vuole consegnare prima del 10 Agosto una rosa già pronta ad Eusebio di Francesco. Mancano ancora un esterno destro d’attacco titolare e un altro difensore centrale, il mercato è ancora lontano dalla chiusura ma l’inizio del campionato incombe.

Il Ds Monchi era stato profetico nella conferenza stampa di presentazione: «Il problema non è vendere, ma comprare male». Problema che non si è posto, visto che in nome del bilancio sono stati ceduti due titolari e un ottimo comprimario. Via Salah al Liverpool per 50 milioni (42+bonus) e Rudiger al Chelsea per 39 (35+4 di bonus), oltre a Paredes per 27 milioni (23+4 di bonus) allo Zenit. Ci sarebbe anche un altro titolare, Sczeszny, che tecnicamente non è una cessione, in quanto è tornato alla casa madre dopo il prestito biennale. Un segno di discontinuità con il passato, visto che sono stati ceduti tutti all’estero. Incassati più di 100 milioni di € e sistemato il bilancio, Monchi ha poi messo mani al portafogli.

Di Francesco, al contrario di Spalletti, non vuole adattare calciatori in ruoli diversi. Due giocatori per ruolo sono fondamentali per affrontare le tre competizioni. Il primo acquisto della gestione Monchi è stato Hector Moreno, acquistato per 6 milioni di € dal Psv. Centrale mancino e colonna della nazionale messicana, può anche ricoprire il ruolo di terzino, in emergenza. Poi è stato il turno di Rick Karsdorp. Esterno destro di difesa (seppur offensivo) preso per 14 milioni più bonus dal Feyenoord. Poi il primo fedelissimo di Di Francesco, Lorenzo Pellegrini, che dopo l’esperienza biennale con il Sassuolo torna a Roma per 10 milioni. A puntellare il centrocampo, poi, un giocatore di grande esperienza: Maxime Gonalons, acquistato per 5 milioni dal Lione.

Poi il primo esterno destro d’attacco, Cengiz Under, arrivato dal Basaksehir per 13 milioni. Sembra una scommessa, ma già dalle prime amichevoli ha destato molto interesse tra tifosi e addetti ai lavori. L’altro acquisto dal Sassuolo arriva in attacco ed è Gregoire Defrel. Preso per 20 milioni complessivi (5 per il prestito e 15 per il riscatto obbligatorio), farà la riserva di Dzeko. In attesa del recupero di Emerson Palmieri, è arrivato anche Kolarov a sistemare la fascia sinistra. 5 i milioni versati nelle casse del Manchester city.

Manca un difensore, a livello numerico, per sostituire Rudiger. Non sappiamo ancora se il titolare sarà Moreno, ma con la permanenza di Manolas sembra sarà Fazio a completare il pacchetto dei centrali. Quello che dovrà essere il colpo del mercato romanista, però, il titolare che più o meno dovrà spostare gli equilibri e prendere il posto di Salah, ha un nome e cognome: Riyad Mahrez. Prima trattato sotto traccia e poi uscito allo scoperto, l’esterno algerino è ormai il prescelto (seppur Monchi continui a monitorare altri giocatori). La prima offerta esplorativa, di 23 milioni, è stata rimandata al mittente. La seconda, 30 più bonus, anche. Siamo in una fase di stallo, una guerra di nervi. Se non si chiuderà a breve, Monchi sarà certamente obbligato a virare su altri nomi, sempre con il placet di Di Francesco.