Tridenti più forti in Champions: France Football premia la Juve ’96, Milan e Inter fuori

Quali sono i tridenti più forti ad aver vinto la Champions League? Lo dice France Football e fa scalpore: c’è la Juventus del 1996, ma Milan e Inter rimangono fuori

France Football fa discutere ancora una volta. Il giornale calcistico francese ha pubblicato una classifica dei tridenti più forti ad aver mai vinto la Champions League o la Coppa dei Campioni e ha inserito la Juventus del 1995-96 all’ottavo posto. Del Piero, Ravanelli e Vialli formavano un trio formidabile, l’ultimo ad aver alzato la coppa dalle grandi orecchie con la maglia bianconera. Quello che colpisce non è tanto la presenza della Juventus, che in quel momento storico aveva i tre giocatori al massimo della forma, ma l’assenza di Milan o Inter. E i tifosi sui social già mugugnano.

Soffermandosi ai tridenti puri (ergo, niente Milan di Sacchi) c’è chi avrebbe voluto rossoneri o nerazzurri in classifica. Rui Costa-Inzaghi-Shevchenko, ma anche Hamrin-Sormani-Prati per il Milan, oppure Sneijder-Eto’o-Milito o Mazzola-Suarez-Corso per quanto concerne l’Inter: i tifosi non ci stanno e vogliono che vengano inseriti pure giocatori del genere. Invece esulta solo la Juventus. Questa la classifica di France Football dalla prima all’ultima posizione: Di Stéfano-Puskas-Gento (Real Madrid 1960); Messi-Neymar-Suárez (Barcellona 2015); Ronaldo-Rooney-Tévez (Manchester United 2008); Cruijff-Keizer-Rep (Ajax 1973); Ronaldo-Benzema-Bale (Real Madrid 2014 e 2016); Messi-Henry-Eto’o (Barcellona 2009); Muller-Hoeness-Rummenigge (Bayern 1976); Del Piero-Vialli-Ravanelli (Juventus 1996); Eusebio-José Aguas-José Augusto (Benfica 1962); Voeller-Boksic-Pelé (Marsiglia 1993).