Connettiti con noi

Serie B

Frosinone Spezia, atto primo: gialloblù costretti a vincere

Avatar

Pubblicato

su

Nesta Gattuso

Frosinone Spezia, atto primo: gialloblù costretti a vincere per poter tornare in serie A. Attenzione però alla sorpresa

Primo atto. La serie B arriva alla temutissima finale playoff, con una squadra storicamente abituata a giocarsi il terzo posto nel mini-torneo e una rivelazione che può davvero cambiare le carte in tavola.

Frosinone e Spezia si giocano molto in questo turno di andata, ma ovviamente i ciociari sono chiamati a vincere: l’obiettivo della squadra di mister Nesta rimane la promozione, anche se non sarà affatto semplice strapparla ad una squadra che dopo tanti anni è pronta per fare il salto.

OBBLIGO VINCERE – Ma perché i gialloblù sono costretti a vincere? Un po’ per l’obiettivo iniziale di tornare nuovamente nel massimo campionato, ma anche per via del regolamento della finale playoff di Serie B. Non ci saranno i supplementari (l’extra time si gioca solo in caso di parità di punti in classifica), dunque sarà necessario portare a casa il risultato sin dalla gara d’andata.

Lo Spezia ha poco e nulla da perdere, anche se la compagine di Italiano sa benissimo che ha un’occasione d’oro. Supposizioni o obblighi verranno però meno quando sarà il momento di scendere in campo. D’altronde in gare simili non bisogna fare troppi calcoli, altrimenti si rischia troppo.

Advertisement