Icardi Inter, è finita: ecco quando ci sarà l’annuncio ufficiale

Icardi PSG
© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Icardi lascia l’Inter: nella tarda serata di ieri il club nerazzurro ha trovato l’accordo con il Psg per la cessione dell’argentino

Mauro Icardi saluta definitivamente l’Inter. Il club nerazzurro e il Paris Saint Germain hanno trovato l’accordo sulla base di 50 milioni più 8 di bonus (facilmente raggiungibili). L’annuncio ufficiale arriverà tra oggi e domani spiega La Gazzetta dello Sport.

La Rosea fa tre considerazioni sull’affare concluso. Numero uno: Icardi non aveva la minima possibilità di rientrare a Milano. E l’Inter, pur di chiudere l’affare, non ha voluto correre il rischio di un’altra stagione di polemiche, legate pure alla possibilità – mai davvero concreta ma sempre presente – di un inserimento della Juventus per Maurito.

Numero due: i 50 milioni rappresentano per l’Inter una plusvalenza praticamente totale, Maurito è infatti iscritto a bilancio a poco meno di due milioni. Per la società di Zhang, dunque, la cessione di un giocatore al di fuori dal progetto tecnico diventa al contrario centrale per sistemare i conti.

Numero tre: quella che più interessa in prospettiva per i nerazzurri: l’acquisto di Icardi è la prova che nel prossimo mercato, ancor più che in passato, chi ha soldi da spendere senza per forza dover ricorrere a scambi potrà fare la differenza.

L’Inter riconosce il valore di Icardi (come testimonia la clausola anti-Juve da 15 milioni in caso di cessione da parte del Psg a un club italiano) ma ha deciso di tagliare i ponti con il passato e sposare a pieno la figura di Antonio Conte.