Ilicic: «Meritiamo di essere dove siamo, vogliamo andare avanti»

Iscriviti
Ilicic
© foto www.imagephotoagency.it

Ilicic, grande protagonista del match di ritorno degli ottavi contro il Valencia, commenta il passaggio ai quarti di Champions

La vittoria dell’Atalanta nel ritorno degli ottavi di Champions porta il nome di Ilicic. Lo sloveno, autore di quattro gol, parla così a Sky Sport dopo la straordinaria qualificazione.

LA GARA «Diakhaby? Io pensavo solo alle cose che voglio fare io. Non mi preparo mai sui difensori che mi affrontano. Ho visto che lui ha fatto il passo sbagliato, ha fatto una scivolata che non doveva fare. Nel secondo rigore ho fatto finta di prendere la palla e sapevo che in un campo scivoloso la palla poteva schizzare».

CONDIZIONE«Quando ho detto che più sono vecchio e poi sono buono è una cosa vera. Voglio andare avanti. Spiace che il calcio si giochi senza pubblico ma va bene così. Noi ci divertiamo in campo e vogliamo dare soddisfazioni a chi è a casa».

ATALANTA «Già dopo la partita di Milano ho detto che l’Atalanta non è più una sorpresa. Vogliamo continuare. Il nostro obiettivo è fare vedere che meritiamo dove siamo adesso, vogliamo migliorare e la cosa più importante è divertirsi. Non è così facile arrivare a questi livelli ma è un percorso che dura da anni. Ci divertiamo, andiamo avanti, non pensiamo al prossimo avversario».

PREMI«Oggi sono stato io quello che ha segnato ma per me è più importante vincere con la squadra. Un giocatore senza la squadra non è niente».