Lazio penalizzata? Inzaghi dice no: «Macché Var, serve aggressività»

inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Niente arbitri o Var, saggiamente Inzaghi pensa al gioco della sua Lazio e in conferenza stampa scaccia l’incubo degli errori arbitrali: le sue parole prima della Sampdoria

La Lazio è penalizzata dagli arbitri? Questa è la domanda che si fanno i tifosi biancocelesti nella settimana dopo Lazio-Fiorentina. Il rigore al 90′ per il fallo di Caicedo non è andato giù ai fan laziali e anche alla dirigenza e Simone Inzaghi ne ha parlato in conferenza stampa: «La Lazio è stata penalizzata, ma Var o non Var dovevamo fare qualcosa in più Dobbiamo essere più aggressivi. Prima del campionato abbiamo parlato con Rosetti che ci ha spiegato il Var. Dobbiamo abituarci, perché probabilmente pensavamo venisse usata di meno. Non siamo fortunati, visto i rigori che ci hanno fischiato contro e che rimangono dubbi. Però il Var c’è e va utilizzato nel migliore dei modi».

Domani la Lazio se la vedrà contro la Sampdoria in Serie A e Inzaghi ha fatto il punto della situazione: «Stiamo tenendo il passo delle prime quattro, ci sono corazzate da record davanti a noi. La Lazio però è lì, non abbiamo nulla di meno e vogliamo restare attaccati alle grandi e cercare di restare il più in alto possibile fino al termine del campionato. Con la Sampdoria sarà una gara difficile, su un campo inviolato in questa stagione, ma abbiamo lavorato bene e speriamo di tornare a fare punti. Non eravamo abituati a non vincere per due gare di fila, vogliamo far finire questa striscia».