Juventus, Allegri: «Bonucci tra i convocati, ma non lo rischio»

max allegri conferenza
© foto www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa, presentando la sfida tra il Chievo Verona e la Juventus

Allegri, in sala stampa, ha risposto alle domande dei cronisti accreditati in vista della dodicesima giornata di campionato contro i veronesi: «Maran è un ottimo allenatore, la rosa è di qualità e il Chievo, in casa, fa sempre buone prestazioni. Domani dovremo portar via in qualsiasi modo questa partita complicata. A parte Chiellini, Dybala e Pjaca, ci saranno tutti. Bonucci è convocato, valuterò domani se schierarlo o meno ma è difficile. Anche Claudio Marchisio è nella lista e ha possibilità di giocare così come tutti i calciatori convocati, domani mattina valuterò le condizioni di Claudio. Faremo qualche cambio perché abbiamo bisogno di forze fresche, davanti ne ho solo due e quasi sicuramente giocheranno entrambi. Parole Buffon? La società ha fatto un comunicato sul tema ed è stata abbastanza chiara. Io, nella mia carriera, non ho mai visto nessuno scansarsi».
VERSO IL CHIEVO VERONA –
Il tecnico poi prosegue così: «Non ho deciso la formazione, siamo al terzo mese della stagione e dovremo arrivare nelle migliori condizioni a marzo per lottare su tutti i fronti. Stiamo facendo un buon percorso: primi in campionato, e più di primi non possiamo essere, così come in Champions League abbiamo buone possibilità di centrare il primato. Abbiamo integrato nella squadra titolare Dani Alves, Pjanic e Higuain. Alla fine della stagione verremo giudicati per quello che facciamo, e non per quello che diciamo. Dobbiamo guardare solo a noi stessi: vincere il campionato non è così scontato. La Juve, a differenza delle altre, riesce anche a vincere le partite sporche. Dybala tornerà dopo la sosta, Pjaca, invece, difficilmente potrà esserlo. Pjanic? Sta facendo bene, è un calciante che ha realizzato già 3 gol e firmato 3 assist».