Juventus, contestata la squadra

© foto www.imagephotoagency.it

Non trova un’atmosfera ideale per il debutto sulla panchina della Juve Alberto Zaccheroni. A Torino c’è odore di contestazione nei confronti della società  dei tifosi bianconeri: poco prima della partita sono stati esposti tre striscioni fuori dallo stadio (in Corso Giovanni Agnelli, nei pressi dei botteghini) contro i dirigenti, accusati di aver tutelato poco i tifosi dopo le recenti decisioni degli organi di sicurezza (chiusura della curva per i cori a Balotelli e divieto di trasferta a San Siro per la sfida di Coppa Italia con l’Inter). “Divieto e repressione, grazie Blanc e Fassone (il responsabile commerciale del club, ndr)”. “Fassone ha svenduto la nostra passione”. “La dirigenza ci ha condannato essere ultras non è reato”.

fonte: corrieredellosport.it