Juventus, Douglas Costa: le sliding doors che valgono (forse) uno Scudetto

douglas costa, juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Douglas Costa era stato il grande escluso dalla formazione titolare per Juventus-Sampdoria, poi l’infortunio di Pjanic ha cambiato tutto

Juventus batte Sampdoria 3-0. Questo è il dato da cui partire. I bianconeri incamerano altri tre punti e si portano a +6 sul Napoli, che non va oltre lo 0-0 a San Siro contro il Milan. A meno una settimana dallo scontro diretto il vantaggio di Buffon e compagni è ormai diventato considerevole. Tuttavia le cose potevano andare in maniera decisamente diversa. Allo scadere di un primo tempo molto bloccato Mandzukic scaraventa in rete un assist di Douglas Costa e spiana così la strada ai suoi compagni.

Ecco, questo è il vero turning point della gara e forse di un’intera stagione. Il brasiliano infatti era stato escluso da Allegri dall’undici iniziale. Poi la sfortuna, o in questo caso si può dire la fortuna, ci ha messo del suo. Pjanic si fa male e il tecnico toscano decide di gettare nella mischia Costa al suo posto. Il resto poi è storia… Storia di tre assist per altrettanti gol e una prestazione monstre, che spazza via le ultime tossine del Bernabeu e fa fare alla Juventus un deciso passa in avanti verso lo scudetto. Merito di Douglas Costa, freccia brasiliana e salvatore per caso.