Juventus, sfida al Barça per Gerson | Ts

© foto www.imagephotoagency.it

Le altre piste: attesa per Salah e Cuadrado, affare Berardi

Il Barcellona propone Gerson alla Juventus nell’ambito dell’affare Paul Pogba? E’ questa l’indiscrezione trapelata dalla Spagna, ma pare che la società bianconera abbia deciso di trattare in prima persona il talento brasiliano, a prescindere dunque dal destino del centrocampista francese. L’intenzione della Juventus è di battere proprio la concorrenza del Barcellona, che vanta un’opzione per l’acquisto tra un anno pagata 3 milioni di euro. Se Gerson dovesse rimanere nel Fluminense per almeno altri 6 mesi, il Barcellona potrebbe poi acquistarlo per circa 17-18 milioni di euro, ma la Juventus ha da tempo avviato la trattativa per il brasiliano, del resto il direttore sportivo Fabio Paratici a gennaio ha incontrato a Milano il padre del giocatore. Ora la dirigenza bianconera, secondo Tuttosport, ha allacciato i contatti col club brasiliano, attraverso intermediari, e sta ragionando sulle cifre della proposta, provando ad approfittare della fase di stallo in casa Barcellona per la battaglia elettorale e il blocco di mercato stabilito dalla FIFA.

LE ALTRE PISTE – La Juventus resta alla finestra intanto per Mohamed Salah, disposto a restare alla Fiorentina ma solo se gli venisse proposto un nuovo contratto. La società viola, che ha già un accordo col Chelsea per trattenerlo un altro anno in prestito con un diritto di riacquisto a 18 milioni di euro, rischia di perdere l’egiziano, che ha diritto di veto, se non dovesse riuscire a trovare un accordo. L’offerta attuale a Salah si aggira sui 2,5 milioni di euro più bonus, mentre Salah ne ha chiesti 3 più 500 mila euro di bonus. Oggi sono previsti nuovi contatti. Per questo la Juventus tiene calda anche la pista Juan Cuadrado: la società bianconera lo vorrebbe in prestito con diritto di riscatto, ma non arrivano segnali confortanti in tal senso da Londra. L’alternativa è Stevan Jovetic, che interessa meno, sempre che il Manchester City non accetti di prestarlo con diritto di riscatto non obbligatorio. I Citizens, però, vorrebbero inserire la clausola dell’acquisto obbligatorio. A breve l’agente dell’attaccante montenegrino sarà in Italia per incontrare le pretendenti. L’obiettivo principale di Massimiliano Allegri resta Oscar, valutato 35 milioni di euro dal Chelsea: l’amministratore delegato Beppe Marotta ragione, invece, sui 20-25 milioni di euro. Sullo sfondo resta Kevin De Bruyne, trequartista valutato 30 milioni di euro dal Wolfsburg.

AFFARI NEROVERDI – Ieri, però, è stata la giornata di Domenico Berardi, riscattato dal Sassuolo per 10 milioni di euro. La Juventus, però, vanta un diritto di riacquisto, che potrà esercitare l’anno prossimo. Se i bianconeri, dunque, dovessero decidere di acquistarlo, dovrebbero sborsare circa 22 milioni di euro. Ma gli affari con il Sassuolo potrebbero non essere finiti: a parte la trattativa per Simone Zaza, in ballo c’è anche Sime Vrsaljko.