Koulibaly: «Il 3-0 a tavolino con la Juve mi ha fatto male»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Kalidou Koulibaly ha parlato in una lunga intervista a Napoli Magazine: queste le parole del senegalese

Kalidou Koulibaly ha parlato in una lunga intervista a Napoli Magazine: queste le parole del difensore senegalese.

NAPOLI – «Quando sono arrivato a Napoli ricordo che non sono mancate le difficoltà, perché c’era un po’ di timore per quello che sarebbe stato il mio rendimento. Mi sono messo subito a lavoro. Ho sempre voluto far parte di questa squadra, di questa città. Mi hanno dato tanto da quando sono arrivato e voglio restituire la stessa fiducia che ho ricevuto dal primo giorno che sono qui. La fiducia che mi hanno dato i tifosi è stata importante, mi hanno dato ulteriore conferma della scelta che ho fatto di rimanere qua. Sono molto contento oggi, stiamo facendo un bel lavoro, la mia famiglia sta bene a Napoli ed io sono felice di essere qua». 

3-0 JUVE – «Quello che mi ha fatto male è stato il 3-0 a tavolino. Stiamo facendo un gran lavoro per non prendere gol e i risultati si stanno vedendo. Avremmo potuto giocare la partita, con le armi che abbiamo avremmo potuto far male alla Juventus. Siamo un po’ dispiaciuti, dobbiamo guardare avanti. Questa partita è stata decisa così, i dirigenti stanno facendo il loro lavoro, noi pensiamo al campo. Giovedì ci sarà una partita molto importante e vogliamo rimetterci in pari»

NAPOLI DA SCUDETTO – «Napoli da Scudetto? Troppo presto. Sappiamo che il campionato è molto lungo, ci sono squadre molto forti. Siamo consapevoli che dobbiamo vincere le partite. Ogni partita è difficile, lo abbiamo visto nel week end a Benevento: era un derby, tutti pensavano fosse facile, mentre noi sapevamo che un derby non è mai una partita come le altre. Abbiamo dimostrato di avere la mentalità giusta, sono contento di questo, dobbiamo continuare a crescere».