Lecce, Liverani: «Prima di morire lotteremo fino all’ultimo»

© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Liverani, allenatore del Lecce, ha parlato alla vigilia della partita contro la Fiorentina

Fabio Liverani, allenatore del Lecce, ha parlato alla vigilia della partita casalinga contro la Fiorentina.

LOTTARE – «Dobbiamo alimentare il fuoco ogni giorno, solo così possiamo avere chances di rimanere in Serie A. I ragazzi lo sanno, ci tengono, ci stanno mettendo tutta la professionalità possibile. Sotto questo punto di vista sono sereno, a prescindere che ogni tre giorni le prestazioni possono essere diverse per vari motivi. Lo spirito è quello importante di chi non vuole mollare nulla e di chi vuole lottare fino all’ultimo secondo. Le energie e i guidatori che riusciamo a recuperare è un vantaggio, se perdiamo giocatori queste possibilità si possono assottigliare. Questa squadra ha dimostrato sempre che prima di morire lotterà fino all’ultimo secondo». 

FIORENTINA – «Ognuno di noi ha un obiettivo. È normale che io ritorno a luglio 2019 e penso che la Fiorentina deve venire qua a chiudere il discorso salvezza e ci resto un po’ così. Sicuramente non era nei loro pensieri e ci si ritrovano. A livello di organico è un’altra partita quasi impari ma già all’andata abbiamo fatto vedere che con l’organizzazione si può sopperire. E noi dobbiamo guardare a casa nostra sapendo che dall’altra parte ci sono campioni che possono risolvere la partita individualmente. Sulla carta è una partita impari ma noi vogliamo far sì che quello che sembra a bocce ferme una partita impari diventi pari sul campo».