Milan, El Sharaawy e Paloschi: “Daremo il massimo”

© foto www.imagephotoagency.it

Alberto Paloschi e Stephan El Sharaawy hanno tenuto oggi la loro prima conferenza stampa della stagione. “Gli obiettivi per questa stagione sono quelli di imparare e crescere il più possibile, perchè sono ancora molto giovane e devo maturare. C’è bisogno di grande impegno e io voglio mettercelo, spero di fare bene: questo è il mio obiettivo – le parole del giovane centravanti di Savona acquiistato dal Genoa e reduce dalla brillante esperienza di Padiva in serie B -. Qui ci sono grandi campioni, non sarà  facile guadagnarsi un posto. Ma cercherò di impegnarmi e di dare il massimo e queste amichevoli saranno l’occasione per impressionare il Mister. Preferisco giocare nel ruolo di trequartista, ma posso giocare anche come seconda punta, non c’è nessun problema, credo di poter essere impiegato anche in questo ruolo e il Mister mi ha già  provato come seconda punta con Alberto”. Per Paloschi si tratta invece di un ritorno, viste le sue origini tra le giovanili della società  rossonera per la quale ha già  giocato, e segnato, in passato: “Mi hanno riaccolto tutti benissimo qui a Milanello, mi hanno fatto sentire subito a mio agio. Lavorare al Genoa, mi è servito per crescere, ma sono molto giovane e ho davvero ancora tante cose da imparare. Spero di avere continuità  fisica e di non avere più intoppi. Gli infortuni sono piccoli ostacoli nel calcio, a me sono successi tutti insieme, ma ho avuto l’occasione di curarmi bene qui a Milanello. Ora sono un capitolo chiuso e dimenticato. Ora spero di stare bene”, le parole riportate dal sito ufficiale della società  rossonera.