Milan, un grande ex sogna l’ingresso in società: Fassone ci pensa

han li yonghong li fassone milan
© foto www.imagephotoagency.it

Milan: Cafù, presente a Cardiff per la finale di Champions League, si sbilancia: «Se la nuova società mi chiamasse sarei pronto a dire di sì»

Ha vinto uno Scudetto e una Champions League e ora potrebbe tornare al Milan dalla porta principale. Inevitabile, quando si parla di leggende rossonere, non parlare di Marcos Evangelista Cafù, presente a Cardiff in occasione della finalissima della massima competizione europea fra Juventus e Real Madrid. L’ex terzino brasiliano, soprannominato Pendolino, strizza l’occhio al Milan, società nella quale potrebbe tornare nelle vesti di dirigente: «Le aspettative per il nuovo Milan sono quelle che possa tornare ad essere il club che tutti vogliamo. Una squadra competitiva, una squadra da Champions League e sempre pericoloso in Europa. Chiamata da dirigente rossonero? Ci penserei, forse direi di sì. Mi piacerebbe vedere, ma se loro mi chiamano io ci sono». Ora Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, i volti nuovi del Milan cinese, ci pensano. La nuova dirigenza ha già fatto tornare all’ovile Gennaro Gattuso come tecnico della Primavera e adesso, a Milanello, si potrebbe rivedere Cafù, un profilo perfetto per far felici i tanti tifosi rossoneri che sognano il rilancio del club dopo il trentennio Berlusconi. Ora la palla passa al Milan: sfumato Maldini, potrebbe essere Cafù l’altro volto milanista del futuro?