Milan-Inter: è scontro sui voucher e sui rimborsi dei biglietti. Ecco la proposta nerazzurra

inter-milan derby
© foto www.imagephotoagency.it

Ancora polemica per il rimborso dei biglietti Milan-Inter. L’Inter chiede soldi anziché i buoni partita, il Milan si oppone

E’ derby MilanInter anche per il rimborso dei biglietti! I due club hanno avuto delle discussioni per il recupero del derby inizialmente previsto il 4 marzo: i rossoneri spingevano per una data che permettesse di attrarre maggiore pubblico a San Siro (25 aprile o 1° maggio le date proposte dai milanisti) ma l’Inter, facendo leva sul regolamento, ha spinto per recuperare la gara alla prima data utile, ovvero il 4 aprile alle 18.30. Il Milan non ha rimborsato i propri tifosi restituendo il denaro ma ha proposto dei voucher validi per le prossime partite dei rossoneri e ha proposto la stessa soluzione all’Inter.

I rossoneri, padroni di casa, hanno offerto dei voucher per una della sue prossime cinque sfide interne, i nerazzurri hanno risposto che ci avrebbero pensato in prima persona. All’inizio della prossima settimana, secondo La Gazzetta dello Sport, se ne capirà di più. Il Milan ha proposto dei ‘buoni’ anche ai nerazzurri per rispetto dei propri tifosi. Una proposta dettata dalla politica di considerare uguali i tifosi di tutte le fedi calcistiche, non apprezzata completamente dai nerazzurri. L’Inter ha chiesto una parte dei soldi dell’incasso relativo ai biglietti Inter ma è plausibile che provveda direttamente a rimborsare i tifosi che non potranno essere a San Siro il 4 aprile. I nerazzurri inoltre hanno presentato una proposta ai rossoneri: rimborsate i tifosi interisti che ne facciano richiesta e poi rimettete in vendita i tagliandi e se una parte rimane invenduta, copriamo noi la differenza.