Napoli, De Laurentiis: “Pensiamo al futuro, vogliamo rinforzare la difesa”

© foto www.imagephotoagency.it

Il Napoli continua ad ottenere punti pesanti nella corsa alla Champions League con un gol di Cavani siglato nei minuti finali. Ennesimi tre punti che consentono ai partenopei di risalire la graduatoria con un colpo di coda nel finale. Soddisfazione per il patron degli azzurri, Aurelio De Laurentiis, che al termine del match ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: “I gol nel finale? Penso sia tutta la squadra che gioca, non ci sono campioni, ma è campione la squadra, che non è fatta di undici, ma di ventidue giocatori. Il primo gol l’ha salvato il portiere, il secondo l’ha salvato Grava, che valgono come due gol segnati, poi è arrivato il nostro campionissimo che ha siglato un gol da manuale. Quindi non è Zona Cesarini, perchè prima ne abbiamo fatti altri due. Noi siamo qui per lavorare e, quando questo avviene, si spera di portare a casa risultati. Non guardiamo a dove siamo ora, nè pensiamo a dove saremo a fine. Stiamo lavorando per mettere a punto un acquisto per l’anno prossimo in queste ore. Poi, sappiamo perfettamente che, nel mercato di gennaio, vogliamo rinforzare la difesa, anche se oggi il reparto ha risposto in maniera degna con tre gambi. Faccio i miei Auguri di Natale a tutti i fedelissimi del San Paolo, che sono stati qui nonostante il freddo, anche contro lo Steaua, ed anche oggi con la pioggia… Ora in Italia dobbiamo incrementare il mercato del calcio, perchè passi da un miliardo di euro, a dieci miliardi di euro, ma in brevissimo tempo.”