Connettiti con noi

Calcio italiano

Napoli, Giuntoli: «Cessioni? Rischio da correre. Con Ronaldo mai parlato, volevamo una squadra giovane»

Pubblicato

su

giuntoli

Cristiano Giuntoli, diesse del Napoli, ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport

Cristiano Giuntoli, diesse del Napoli, ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport riguardo alcune situazioni di mercato. Le sue dichiarazioni:

CESSIONI – «Era un rischio da correre. Il coronavirus aveva messo in ginocchio le finanze, volevamo riportare il club in un circuito virtuoso. Per farlo dovevamo arretrare con i salari. Alla fine il divorzio è stato una scelta obbligata».

NAVAS – «Guadagna 15 milioni lordi troppi. Andiamo avanti con Meret e diamo fiducia a lui. Siamo contenti sia rimasto e contro il Liverpool ha fatto una grande partita». 

RONALDO – «Durante il mercato facciamo finta di chiacchierare con tutti, e a volte facciamo per davvero. Ma noi volevamo investire su una squadra giovane».

TIFOSI – «Vuol dire che Napoli è contenta di veder giocare bene a pallone. Dopo otto anni la conosco, è una città di bocca buona, dai tempi di Vinicio. I tifosi sanno che questa è una squadra giovane e in fase di costruzione, può avere alti e bassi. Ma di sicuro farà divertire. Spalletti ha una varietà tattica che stupisce e non lesina mai lo spettacolo. L’ho detto, è un camaleonte. La città ha stretto con lui un patto sulla qualità. È un patto d’amore».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.