Connettiti con noi

Focus

Napoli, il cuore non basta: frenata scudetto che può essere fatale

Pubblicato

su

Napoli

Il Napoli perde 3-2 in casa contro la Fiorentina. Poche idee per gli azzurri, il cuore non basta

Frenata scudetto che potrebbe rivelarsi fatale per il Napoli. Allo stadio Maradona, gli azzurri cadono contro una Fiorentina furba e mai doma che riesce a sfruttare le poche palle gol che crea per vincere la partita. Gli azzurri falliscono l’aggancio momentaneo al Milan e, per di più, potrebbero anche perdere terreno dall’Inter, ora a pari punti ma con la partita col Bologna da recuperare. Il 2-3 interno condanna la squadra di Spalletti forse oltre quanto avrebbe meritato, con un pareggio che forse sarebbe stato il risultato più giusto guardando l’andamento del match. Il Napoli ha però messo in campo poche idee, con la sola soluzione della palla lunga per Osimhen ancora una volta unico filo conduttore per tutta la partita.

IL CUORE NON BASTA – Il nigeriano, come al solito, si danna in mezzo al campo per cercare un varco nella difesa della Fiorentina e quando lo trova fa sempre male. Prima con l’assist per il momentaneo pareggio di Dries Mertens, poi con la fantastica rete che ha rianimato il Maradona. E proprio con l’ingresso del belga, che con la sua rete festeggia la nascita del piccolo Ciro, il cuore del Napoli e dei suoi tifosi ha cominciato a battere più forte per cercare di superare l’ostacolo viola. In giornate come questa, però, neanche il carattere e il carisma dei grandi leader e la spinta di un pubblico da sogno riesce a sopperire alle poche idee e una stanchezza evidente; forse più mentale che fisica. Mancano ancora sei giornate alle fine del campionato e in una stagione così non bisogna ancora tirare i remi in barca.