Napoli e il record negativo nei primi 15′

© foto www.imagephotoagency.it

Tra le tante statistiche eccellenti di questo Napoli c’è un record negativo che caratterizza la prima parte dei match del Napoli di Sarri

L’incipit di Napoli-Lazio, a molti, ha ricordato quello delle sfide contro Atalanta, Sampdoria e Bologna, solo per citarne alcune. Sono i match di Serie A in cui la squadra di Maurizio Sarri è passata in svantaggio nel primo quarto d’ora di partita, sintomo di un approccio alla gara non proprio perfetto in avvio. E’ questo l’unico record negativo della stagione del Napoli in mezzo a tante statistiche sorprendenti.

7 dei 15 gol subiti in campionato, infatti, sono arrivati nei primi 15′ delle 24 sfide fin qui disputate. Completano il quadro delle reti subite, elencate sopra, quelle di Schiattarella della Spal, Adel Taarabt del Genoa e Gonzalo Higuain della Juventus. 5 volte su 7 è successo tra le mura amiche del San Paolo, e questo è un altro dato da sottolineare. Come se il Napoli avesse bisogno di uno schiaffo per dimostrare il suo valore, di essere talmente conscio della sua forza da aver bisogno di una sfida per azionare il motore e ribaltare, sistematicamente, il risultato. Cosa accaduta sempre, fatta eccezione per il big match perso contro la compagine allenata da Massimiliano Allegri.