Pioli contro la VAR: «Benassi non era in fuorigioco»

pioli
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni del tecnico della Fiorentina, Stefano Pioli, al termine del ko interno con la Juventus nell’anticipo della 24aª giornata di Serie A

Stefano Pioli, allenatore della Fiorentina, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport al termine della sconfitta odierna maturata al Franchi di Firenze contro la Juventus: «Ci hanno messo una vita per capire se fosse gol o meno, non è stato concesso il rigore per fuorigioco di Benassi quando poi è impossibile che il doppio tocco di Alex Sandro possa essere una deviazione involontaria. Se fosse stato un tocco solo ok, ma non in questo caso, visto che ne fa due».

Prosegue Pioli: «Perché l’arbitro non è andato a rivedere la situazione e stabilire se il tocco fosse involontario o meno? Io rimango della mia decisione, ma quello di Alex Sandro non può essere considerato come un tocco involontario. Quindi quello lì non era fuorigioco. E’ stata una gara equilibrata decisa dagli episodi, poteva girarci meglio sicuramente. Il Var aiuta gli arbitri, ma quando ci sono situazioni al limite l’arbitro deve andare a rivedere l’episodio. Per me la scelta non era giusta, per lui sì. Abbiamo cercato di essere compatti e non far arrivare palloni semplici a Higuain, dovevamo sfruttare meglio alcune situazioni, serviva un episodio per cambiare la partita».