Probabili formazioni Torino-Fiorentina: al Grande Torino con il ricordo di Astori. Sfida tra veri tridenti…

astori maglia fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Probabili formazioni Torino-Fiorentina, 29ª giornata della Serie A TIM 2017/2018. Al Grande Torino ricordando Davide Astori…

La ventinovesima giornata di campionato vedrà la sfida tra due squadre unite da un dolore profondo, ma quanto mai comune. TorinoFiorentina si giocherà in nome di Davide Astori. Certamente, la voglia di vincere per entrambe le fazioni non mancherà ma, il tutto, sarà contornato da un profondo rispetto che ha da sempre legato i due club. Soprattutto poi, dopo la tragica scomparsa di capitan Astori.

La storia accomuna più che mai il passato di entrambi i club. La tragedia del Grande Torino e la perdita della farfalla granata Gigi Meroni provocano un’umana vicinanza emotiva nei confronti dei fratelli viola. Infatti, nella giornata che ha preceduto il match, alcuni supporter granata hanno voluto omaggiare il capitano della Fiorentina, proprio a Superga. Luogo simbolico per la storia della società di Via Arcivescovado.

La gara in programma, sarà un incontro determinante per il futuro di un Toro non così roseo, come sembrerebbe al momento. Dopo la cocente sconfitta con una super Roma e un andamento parecchio traballante visto negli ultimi incontri con Verona e Juventus, i supporter granata iniziano ad esprimere il loro malcontento. Contestazioni all’orizzonte, striscioni e sciopero del tifo, sono il chiaro esempio dell’estremo bisogno di uno scossone. Che possa avvenire proprio con la Fiorentina? Questo lo dirà il campo.

La squadra di Pioli (LEGGI qui le dichiarazioni di Pioli pre-partita) arriva, certamente abbattuta dalla tragica scomparsa del proprio leader, ma con importanti numeri alle spalle rispetto agli incontri precedenti con il Torino. Infatti, i viola hanno perso solo due delle ultime 17 di campionato contro la sua rivale amica, con un bilancio complessivo di nove vittorie della società dei Della Valle e sei pareggi.

Simeone rimane, al momento, il punto debole dei granata, avendo trovato i gol nelle ultime due sfide giocate con il Toro.
Altro tallone d’Achille in casa Cairo, è l’incontro con l’ex Marco Benassi. Pedina che, nell’estate del 2017, era stata inaspettatamente messa da parte rispetto al progetto di Mihajlovic. Decisione non condivisa sia dal popolo granata, sia dallo stesso centrocampista dopo aver di fatto trascorso quattro anni a Torino, di cui l’ultimo periodo da capitano.

Probabili formazioni Torino-Fiorentina: la situazione in casa granata

Numerose le assenze tra le file granata. L’emergenza si fa sentire più che mai in un’infermeria piena. Come sempre, ultimamente. La situazione critica riguarda soprattutto la difesa. Mazzarri verosimilmente riproporrà il consueto 4-3-3, con Sirigu tra i pali e davanti a lui N’Koulou e Burdisso come coppia centrale. Mentre sulle fasce, presenti De Silvestri e Ansaldi. A centrocampo si dovrebbe vedere Obi con Ricon e Baselli. Attacco formato dal super confermato Andrea Belotti che l’ultima volta in campo contro la Fiorentina ha realizzato una doppietta. Accanto a lui ci saranno, come è solito vedere, Iago Falque e Niang. Adem Ljajic ancora in panchina, potrebbe dare il suo contributo a partita in corso.

Probabili formazioni Torino-Fiorentina: la situazione in casa viola

Difficile per la squadra di Pioli ripartire con la giusta motivazione, dopo il lutto che ha colpito l’intero popolo viola. Un 4-3-1-2 sarà schierato contro un Toro parecchio assopito ultimamente. Sportiello difenderà la porta, con Pezzella e Hugo centrali. Situazione da valutare quella di Milenkovic uscito acciaccato dalla gara di domenica scorsa con il Benevento. Nonostante ciò la sua presenza sarebbe confermata con Biraghi sull’altro lato. Badelj presente come regista e Veretout e Benassi a completare il centrocampo. Saponara sulla trequarti alle spalle degli attaccanti Simeone e Chiesa.

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Ansaldi; Obi, Rincon, Baselli; Iago Falque, Belotti, Niang. A disposizione: Milinkovic-Savic, Ichazo, Moretti, Bonifazi, Barreca, Acquah, Valdifiori, Berenguer, Ljajic, Edera. Allenatore: Walter Mazzarri.

Fiorentina (4-3-1-2): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Saponara; Chiesa, Simeone. A disposizione: Cerofolini, Dragowski, Laurini, Olivera, Gaspar, Dabo, Cristoforo, Zekhnini, Eysseric, Dias, Thereau, Falcinelli, Lo Faso. Allenatore: Stefano Pioli.