Connettiti con noi

Serie B

Reggiana, Rozzio: «Pensiamo partita dopo partita, vogliamo rimanere in B a lungo»

Avatar

Pubblicato

su

Paolo Rozzio, difensore della Reggiana, è intervenuto durante il ritiro per commentare la nuova stagione di serie B

Paolo Rozzio, difensore della Reggiana, è intervenuto durante il ritiro per commentare la nuova stagione di serie B. Tanti i temi affrontati, tra cui la promozione e la nuova fascia da capitano che andrà ad indossare nel prossimo torneo:

«Promozione? Ammetto che l’adrenalina è ancora alta, c’è ancora un ricordo vivido. Ci sta dando una grossa mano in questi primi giorni di ritiro».

Che sensazioni ha avuto?

«È una squadra che si sta costruendo, ci sono nuovi innesti. Dobbiamo cercare di costruire un gruppo ed entrare subito in sintonia. È fondamentale per il gruppo».

L’eta media della squadra si è abbassata. Che impressione ha avuto?

«L’età media si è abbassata, ma i ragazzi si stanno inserendo bene. Sono lì che ascoltano ciò che gli viene detto, stanno dimostrando anche tanta intensità».

Come giocherà la nuova Reggiana?

«Potrà un bel mix, come è successo lo scorso anno: eravamo una squadra non esperta, ma c’era un bel mix con i giovani. Siamo riusciti ad ottenere la promozione».

È il suo quinto raduno, ma il primo senza tifosi. 

«È bello perché per me è un onore essere qui dopo cinque anni, ma fa male non vedere i tifosi. Sappiamo che sono sempre collegati, ma ovviamente ci piacerebbe vederli di più. Ma sappiano che ci sono sempre».

Possibili candidate alla promozione in A?

«Sicuramente chi è sceso dalla serie A. Noi pensiamo partita dopo partita, non possiamo fissarci ora un obiettivo. Possiamo dire che cercheremo di rimanere in B il più possibile. Poi quello che succederà non lo possiamo sapere».

Le prime parole del mister?

«Non ha parlato molto della vittoria del 22 luglio, è un capitolo della sua vita ma anche di alcuni di noi che si è chiuso. Quello che è stato fatto rimane lì, ma adesso si apre un altro capitolo molto importante».

Hai sentito Spanò?

«Mi fa molto piacere indossare la fascia da capitano, amo questa piazza. Ci siamo sentiti il primo giorno, ma ci teniamo aggiornati quasi quotidianamente. Premio promozione? Abbiamo pattuito il nostro premio, ma siamo d’accordo col presidente che appena scenderà giù ci verrà dato».

Advertisement